Pasta, patate e fagioli

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IMG_9418Un ‘classicone’ che non stanca mai e che ‘felicita’ la maggioranza: la pasta e fagioli riscuote sempre un grande successo e allora eccovi la vegan ricetta!

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 patate di medie dimensioni
  • 120 gr di pasta
  • 250 gr fagioli borlotti secchi o freschi (ma anche precotti in vasetto per comodità)
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costola di sedano
  • 3/4  foglie di salvia
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di Olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Occorrente e Preparazione:
– una pentola per la cottura della pasta ed una per la cottura delle verdure, un mixer per frullare
Per preparare la zuppa di patate e borlotti, iniziate mettendo a mollo in acqua fredda i borlotti secchi (se utilizzate quelli freschi o quelli precotti saltate questa operazione) per circa 10/12 ore. Cuoceteli quindi per 15 minuti in pentola a pressione, con acqua salata e una foglia di alloro (se volete potete aggiungere anche una carota e un gambo di sedano) o per circa 40 minuti in una pentola normale. Al termine della cottura scolateli conservandone l’acqua. Cuocete la pasta preferita (tubetti, spaghetti spezzati o mista corta) in acqua bollente, scolatela al dente e tenetela da parte. Nel frattempo mondate la cipolla, la carota e il sedano e tritateli finemente, sbucciate le patate e tagliatele a piccoli cubetti. In un tegame ponete l’olio extravergine di oliva e aggiungete lo spicchio d’aglio, il trito di cipolla, carota e sedano e le foglie di salvia, fateli appassire e aggiungete i cubetti di patate facendoli dorare. Aggiungete 4/5 mestoli dell’acqua di cottura dei fagioli e cuocete a fuoco medio per circa 10 minuti, cioè fino a quando le patate saranno ‘tenere’, se necessario aggiungete altra acqua di cottura. Aggiustate di sale, pepate bene e se preferite eliminate lo spicchio d’aglio che avrà rilasciato il suo aroma. In ultimo aggiungete i fagioli borlotti cotti e lasciate insaporire tutto per altri due minuti. Prelevate circa metà della zuppa e tritatela finemente con un mixer ad immersione. Unite la vellutata così ottenuta al resto della zuppa, la pasta e servite ben calda con un filo d’olio extravergine di oliva e una generosa macinata di pepe.

🙂 Suggerimento: spolverizzate con del prezzemolo fresco tritato, del peperoncino – in alternativa al pepe – se piace un po’ piccante. La pasta può essere sostituita da un altro cereale in chicco (avena, orzo) o da crostini di pane abbrustoliti.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •