Polenta taragna con polpette di ceci, funghi porcini e crema di carote

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IMG_7784Una bella ricetta che ‘risolve’ un pranzo domenicale è quella che vado a proporvi (farina del mio sacco), accosta i carboidrati alle proteine e alle verdure regalandovi una commistione di sapori gustosa e bilanciata. Sembra laboriosa ma non lo è!

Ingredienti per circa 20 polpette:

  • 250 g di ceci lessati
  • 2 cucchiaini di salsa di soia
  • 2 cucchiaini di semi di chia
  • 2 cucchiaini di semi oleosi vari (noci, sesamo, semi di zucca)
  • 2/3 ciuffi di prezzemolo fresco
  • la scorza di mezzo limone bio
  • pangrattato q.b per impanare

per la polenta, la crema e i funghi

  • 1 confezione da 400 gr di funghi secchi
  • 1 confezione da 400 gr di polenta taragna istantanea
  • 3 carote medie
  • 1 gambo di sedano
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1/2 cipolla
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro

Occorrente e Preparazione:
– una pentola/paiolo per la polenta, un tegame per la cottura dei funghi ed uno per la crema di carote, una leccarda per la cottura delle polpette e una ciotola per prepararle
La polenta taragna è fatta con una miscela istantanea che si prepara aggiungendo acqua, olio e sale e mescolando il tempo indicato o in base alla densità gradita (per chi ha più tempo si proceda con una polenta classica in paiolo). Per le polpèette: se usate dei ceci lessi confezionati, sciacquateli bene sotto l’acqua corrente, in caso contrario procedete con l’ammollo notturno e cuoceteli in pentola a pressione 20-30″. Lavate il prezzemolo e spezzettatelo grossolanamente nel mixer con le mani. Mettete i ceci nel mixer, aggiungete i semi, la salsa di soia e la scorza di limone. Frullate il tutto e verificate la consistenza dell’impasto. Non deve essere troppo lento ma nemmeno il contrario. Se l’impasto fosse troppo asciutto aggiungete un po’ d’acqua, viceversa un paio di cucchiai di pangrattato. Prendete con un cucchiaio un po’ di impasto (circa 15 gr per ottenere in tutto una ventina di polpette) e con le mani leggermente umide iniziate a formare delle palline, passatele nel pangrattato e poi adagiatele su una leccarda rivestita con carta forno. Una volta terminato l’impasto cuocete il tutto a 180° per una decina di minuti o, comunque, fino a che le polpette non saranno ben croccanti. La crema di carote si ottiene frullando nel mixer un soffritto leggero – precedentemente realizzato – di cipolla, aglio, sedano e carote, aggiungete tre cucchiai di passata di pomodoro. I funghi secchi sono stati messi a mollo in acqua tiepida per un’ora quindi scolati, strizzati e cotti in un tegame con olio, uno spicchio d’aglio (privato dell’anima e schiacciato bene) e prezzemolo fresco aggiunto a fine cottura (almeno un’ora, assaggiateli spesso). Il piatto si può così comporre: la polenta guarnita con la crema di carote, i funghi e le polpette (appoggiate sulla crema a specchio o come accompagnamento della stessa).

🙂 Suggerimento: per connotare’ maggiormente le polpette si possono impanare con un mix di pangrattato ed erbe oppure pangrattato e semi di sesamo bianchi e neri.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •