Zuppa di borlotti e grano saraceno

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

granosaracenBorlottiFreddo, acqua (o neve!) = zuppa! L’inverno ‘chiama’ piatti caldi che ritemprino le forze e scaldino le viscere: ecco una ‘combo’ vincente di legumi e (quasi) cereali* che vi conquisterà. Il grano saraceno è oltretutto privo di glutine, quindi indicato per chi è celiaco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr fagioli borlotti freschi (secchi o precotti, in vetro)
  • 250 gr grano saraceno
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 5 cucchiai olio EVO
  • 2 foglie di alloro
  • sale q.b.
  • acqua 1l

Occorrente e Preparazione:
– una pentola per la cottura
Mondate la carota e tagliatela a pezzetti, affettate finemente la cipolla e riducete in dadolata fine anche il sedano; poneteli nella pentola a pressione con due spicchi di aglio, tre cucchiai di olio e fate cuocere per circa 5″. Aggiungete i borlotti freschi e fate tostare per altri 5″ (se secchi o precotti, questa parte varia di conseguenza), aggiungete le foglie di alloro, un litro di acqua, chiudete la pentola a pressione e, dal fischio, calcolate 30″ abbassando il fuoco al minimo. Trascorso questo tempo aprite la pentola e controllate la cottura dei fagioli che dovranno essere teneri; tenete da parte del brodo, prelevate una parte di borlotti e frullate i restanti con un minipimer. Cuocete il grano saraceno facendolo tostare circa 3″ in una pentola con aglio e olio a fuoco dolce. Aggiungete tre mestoli del brodo di cottura dei vegetali e fate cuocere aggiungendo un mestolo di brodo alla volta per il tempo indicato dalla confezione (circa 10-15″). A fine cottura aggiungete i borlotti frullati aggiungendo ancora poco brodo se dovesse risultare troppo densa; in ultimo aggiungete anche i fagioli interi che avete tenuto da parte prima di passare gli altri, regolate di sale, pepe e un filo d’olio extravergine a crudo. Servite fumante!

🙂 Suggerimento: prezzemolo, peperoncino e paprika (le 3P) per completare con una nota piccante. Una fetta di pane integrale tostato per ‘addensare’/accompagnare la zuppa. Il grano saraceno si può sostituire con un cereale in chicco analogo come orzo, farro o avena.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •